Misfits, i disadattati della tvNel 2009, sulla rete britannica E4, fa per la prima volta la sua comparsa la serie televisiva 'Misfits', ideata da Howard Overman.

La serie TV 'Misfits' vanta fino ad oggi tre stagioni, ed è già stata riconfermata per la quarta.

In Italia è arrivata nel 2011, prima sul canale satellitare Fox e poi in chiaro sul canale Rai 4, dove sono state trasmesse di fila le prime due stagioni; mentre la terza stagione è arrivata sui suddetti canali nel 2012.

La serie TV 'Misfits' si può etichettare come un Teen Drama, anche se la contaminazione di stampo Fantascientifico e Commedia Nera è dietro l'angolo.

Una serie TV che ha fatto molto parlare per la sua crudezza di linguaggio, potenza di stile e accuratezza per gli effetti speciali.

La storia gira intorno ad un gruppo, come ci suggerisce il titolo, di disadattati.

Cinque giovani ragazzi, incriminati per reati minori, costretti ha scontare la loro pena presso i servizi socialmente utili.

Questi cinque sono tutto tranne che comuni.

A metà tra persone normali che tentano di essere eroi e miserabili con super poteri.

Infatti sono in possesso di strani super poteri, che hanno acquisito, essendo stati travolti de una oscura e al quanto misteriosa tempesta, durante il loro primo giorno ai servizi sociali.

La forza principale della serie risiede nella straordinaria riuscita dei personaggi, delineati in modo fantastico sia nei pittoreschi tratti fisici che nei caratteristici tratti psicologici, che ne attribuiscono un fascino tutto loro.

I protagonisti, interpretati da attori che hanno veramente creato dei piccoli miti televisivi, sono:

  • Simon Bellamy (stagione 1-3), interpretato da Iwan Rheon;
  • Kelly Bailey (stagione 1-3), interpretata da Lauren Socha;
  • Curtis Donovan (stagione 1-in corso), interpretato da Nathan Stewart-Jarrett;
  • Alisha Bailey (stagione 1-3), interpretata da Antonia Thomas;
  • Nathan Young (stagioni 1-2), interpretato da Robert Sheehan;
  • Rudy Wade (stagione 3-in corso), interpretato da Joseph Gilgun.

 

L'interessamento da parte degli americani per la serie non si è fato attendere troppo.

Sembra infatti, che Josh Schwartz, già creatore di serie di successo quali The O.C., Chuck e Gossip Girl, sia all'opera per attuare una trasposizione americana della serie inglese.

Operazione in fondo non estranea al Paese oltre oceano, che già ci si era cimentata con serie come “Skins”.

Schwart si afferma molto convinto nel non voler attuare forti cambiamenti ha quello che è lo spirito e il cuore della serie, a partire dal linguaggio spinto.

Written by Irene Leo modificated by Manager_Igor Scarabel

   


Vuoi "Guadagnare Online Commentando gli Articoli di altri autori"??? Inizia da questa News!!!

1) Registrati gratuitamente; 2) Effettua il Login; 3) Commenta l'articolo con almeno 120 parole ... Vuoi sapere di più? Leggi le "FAQ".

ATTENZIONE: NO SPAM, NO link verso altri siti web, NO a volgarità, diffamazione, razzismo, pornografia, pedofilia, gioco d'azzardo, alcool, fumo, etc.. I trasgressori verranno BANNATI A VITA!

Hai trovato un errore o una disattenzione?! Non scrivere un commento qui sotto, MA comunicacelo direttamente su Contatti Redazionali

Log in to comment