FUORICLASSE 2: LUCIANA LITTIZZETTO E LA SUA PROF PASSAMAGLIA SBARAGLIANO LA CONCORRENZA E VINCONO(by el91)Isa Passamaglia, la professoressa più amata d'Italia, è tornata ieri sera sui banchi di scuola targati Rai uno e l'ha fatto a distanza di tre anni dalla messa in onda del primo capitolo della sua travagliata storia.

Sicuramente l'attesa è stata ripagata, Fuoriclasse trionfa e lo fa sotto ogni punto di vista.

Trionfa dal punto di vista del racconto che risulta fresco, asciutto e scorrevole, ma anche dal punto di vista delle materie trattate.

Ed ecco che vediamo la storia di due padri gay, il tema del razzismo e dell’integrazione.

Fuoriclasse non si ferma qui però, va a fondo anche sul fenomeno bullismo ed “utilizza” il gigante buono Soratte, così molti l’hanno soprannominato sul web, per cercare di debellarlo.

In questa nuova serie c’è spazio anche per commuoversi e per far nascere momenti di riflessione grazie alla Prof che a 46 anni si ritrova a scoprire di essere incinta. Che fare? Dopo un primo momento di felicità ed euforia Isa ritorna con i piedi per terra e si chiede se effettivamente una seconda gravidanza a quell’età sia cosa buona.

Inizia quindi un percorso personale che la protagonista decide di fare da sola, senza l’aiuto del compagno Enzo. Percorso che la porta a decidere (quanto definitivamente non si sa), di prendere un appuntamento con la sua ginecologa per iniziare la procedura burocratica per l’interruzione.

Una fiction che unisce davvero tante tematiche tutti di elevato valore. La prof Littizzetto mette dunque tutti d’accordo e lo fa a suon di dati auditel stravincendo la guerra degli ascolti di prima serata sotterrando tutti quanti. 6 milioni 194 mila telespettatori e il 20,83% di share per il primo episodio, mentre il secondo episodio della serata ha riportato il 22,69 % di share, con 5.899.000 telespettatori.

Ampi consensi arrivano anche dal web, #Furoriclasse2 è entrato in tendenza alla quinta posizione per risalire fino alla terza e i commenti sono stati quasi tutti positivi.

Molti si sono ritrovati nelle dinamiche dei ragazzi della scuola Caravaggio, per altri è stato come fare un vero e proprio tuffo nel proprio passato. Altri ancora hanno rimpianto di non aver avuto una prof come Isa durante la scuola.

Ed è proprio lei che colpisce più di tutti, un personaggio ironico, allegro, intelligente, ma anche estremamente complesso e profondo, con le sue ansie e le sue paure come quella di diventare madre a 46 anni.

Una prof che mette testa, pancia e cuore nel proprio mestiere e che ti fa venir voglia di dire “Se fossero tutte come lei”.

Un plauso va sicuramente a Luciana Littizzetto che in questa serie, inevitabilmente ha tirato fuori il suo essere stata insegnante per ben nove anni.

La capacità di rapirle con lo sguardo e con le parole, anche solo per spiegare il concetto “diritto” non è dettata solo dall’essere una bravissima attrice, ma anche da un fuoco interiore.

Fuoco che solo chi ha davvero insegnato e l’ha fatto con passione e dedizione può avere.

L’appuntamento con la seconda puntata è per questa sera.

Non mancate.

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.