KITCHEN CONFIDENTIAL - EPISODIO 4  SERIE TV AMERICANE CHE PASSIONE! (By fv73)Voi penserete che ci sono un milione di ristoranti a New York, ma in realtà è un mondo molto piccolo.

Con queste parole fuori campo inizia la quarta puntata di Kitchen confidential.

Chef Jack Bourdain è seduto ad un tavolo del Nolita, ristorante in cui è da poco capochef, e stà chiacchierando con i suoi colleghi aiutanti.

Al gruppo si è aggiunto lo chef del ristorante francese di fronte al loro: La Maison Valentin.

Michelle, lo chef francese, amico di vecchia data di Jack scambia Mimi, la figlia del proprietario del Nolita, per la sua fidanzata.

I due negano animatamente il fatto, anche troppo! La serata procede tra gli assaggi dei piatti del Nolita allo chef europeo e i complimenti di quest'ultimo a Jack. La regola sembra essere questa per loro: se uno chef viene nel tuo ristorante e ti fa i complimenti, tu ricambi il gesto. Siamo una comunità, finchè non fai di meglio.

Così Jack e i suoi vanno a cena Alla Maison de Valentin. Ridacchiano per la mal riuscita dei vari piatti, fino a che non assaggiano il pane che è il migliore che abbiano mai assaggiato. Lo scopo è trovare chi fa quel pane favoloso. L'addetto ai lieviti del Nolita va a cercarlo e trova un giovane isterico panettiere nel retrobottega che comincia ad urlargli contro.

Nel frattempo si accorgono che nel ristorante francese compare un piatto copiato al loro menù. Hai capito l'amico! Jack è furioso per il tradimento dell'amico collega e vuole dargli una lezione. Mimi vuole cercare di risolvere la questione con le buone e l'incontro si conclude con i due che vanno a letto insieme. Così la sua missione diplomatica è fallita totalmente! Mentre la maitre di sala continua a farsi usare, Jack di contro ruba Adam il bravissimo e stranissimo panettiere dell'amico rivale.

Così i due chef si incontrano rinfacciandosi le varie i dispetti culinari fatti. Così iniziano ad arrivare finti ordini tali da far mettere in dubbio anche quelli veri a discapito dell'efficienza degli chef del Nolita. A peggiorare la situazione ci si mette anche la rottura del computer con il quale venivano prese le prenotazioni e le ordinazioni. Risultato: in cucina e in sala è un gran caos. Cosa possono fare per rimediare?

I componenti della cucina cominciano a cedere alla difficoltà della situazione. Jack si rende conto che Alan non si stà impegnando molto e incarica Seth, il suo addetto ai lieviti, di risolvere il problema facendo lui delle nuove versioni. La guerra tra i due ristoranti continua con il sabotaggio del frigo delle scrote da parte del solito Steven. Ora cosa succederà? Jack saprà quando fermarsi? All'improvviso nel Nolita va via la luce. Black out completo. J

ack si organizza: manda Seth e cercare candele. Jack non vuole arrendersi al contrario dei suoi compagni di brigata che continuano a mollare. L'unico che sembra voler continuare ad essergli complice è il giovane Jim, ma verrà presto ritrovato dagli chef del Nolita nudo, legato e imbavagliato in una cassa piena di ghiaccio. Jack capisce che la situazione sta degenerando. Si è spinto oltre! Comunica la decisione agli altri che a questo punto invece decidono di vendicare il giovane Jim.

Il giovane a sorpresa dimostra di non essere poi così sprovveduto: ha già telefonato alle autorità che provvederanno ad arrestarlo e ad espellerlo per frode fiscale. Come dice Jack, questo che farà di Jim un grande chef.

Come la natura, il business dei ristoranti è brutale. Un ristorante può sopravvivere a lungo solo se offre cibi fantastici. Se non sei in grado di servirne poi scompari. Queste sono le parole di Jack che si ritrova davanti alla Maison de Valentin e si accorge di due cose: che ha chiuso e che aveva tolto il piatto rubato dal menù.

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment