Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

SANREMO 2015: PRESENTATO IL REGOLAMENTO DELLA SESSANTACINQUESIMA EDIZIONE, ECCO TUTTE LE NOVITÀ  (by el91)

Settembre tempo di ripresa un po’ per tutti.

I programmi Tv ormai sono tornati a pieno ritmo e i palinsesti sono quasi del tutto formati.

Dopo un’estate tutto sommato tranquilla, in questi giorni si è anche ricominciato a parlare del programma più atteso dell’anno: il festival di Sanremo 2015 di cui sono state ufficializzate le date: 10-14 febbraio 2015.

Per questa sessantacinquesima edizione della kermesse canora è stato arruolato il super impegnato Carlo Conti che succede alla doppietta del duo Fazio-Littizzetto.

Ieri è stato presentato a grandi linee il programma, ma soprattutto il regolamento del Festival che prevede una competizione tra 16 canzoni nuove, interpretate da 16 Artisti “campioni”, individuati secondo criteri di contemporaneità, fama e valore riconosciuti.

Prevista anche una serata-evento nel corso della quale i 16 Artisti CAMPIONI interpreteranno ognuno una cover di una canzone individuata tra i grandi brani della storia della musica italiana o internazionale (con testo in italiano), con assegnazione di un Premio alla canzone più votata nella serata.

Gli Artisti potranno esibirsi insieme ad ospiti italiani e/o stranieri. I brani verranno scelti dal Direttore Artistico d’intesa con gli Artisti. I relativi arrangiamenti saranno forniti dalle Case/etichette Discografiche.

Non mancherà ovviamente la competizione tra 8 canzoni, interpretate da 8 Artisti NUOVE PROPOSTE, nuove sino alla pubblicazione sul sito RAI, secondo quanto previsto dal regolamento.

Addio dunque alla doppia canzone, ma probabilmente non solo a quello.

L’idea di Conti è quella di ispirarsi ai grandi del passato per il suo Sanremo.

Non ha mai nascosto infatti che il suo punto di riferimento saranno i Festival di Pippo Baudo.

Altro tasto dolente, ormai da anni, è il meccanismo del televoto: la giuria della Sala Stampa sarà composta da giornalisti accreditati al Festival.

Tale giuria voterà nella Sala Roof del Teatro Ariston secondo modalità che saranno definite con apposito regolamento che sarà pubblicato sul sito sanremo.rai.it prima della manifestazione.

La giuria degli Esperti, invece, sarà composta da personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura. Ogni giurato esprimerà le proprie preferenze singolarmente.

La giuria Demoscopica sarà costituita da un campione di 300 persone selezionate tra abituali fruitori di musica, le quali esprimeranno il proprio voto da casa attraverso un sistema di votazione elettronico.

Non mancherà come sempre il temuto e forse ancora poco sicuro sistema del televoto da casa che avverrà anche attraverso il web.

Per quanto riguarda invece chi affiancherà Carlo Conti in questa nuova avventura, ancora bocche cucite.

Tornerà il cliché della bionda e la mora accanto al conduttore?

Saranno terminati così presto i tempi in cui sul parlo dell’Ariston si tentava di far uscire anche il lato intelligente delle donne e non solo quello “B”?

Per avere una risposta a queste domande dovremo aspettare ancora un po’.

Quello che può emergere dalle varie interviste a Conti è che questa sessantacinquesima edizione del Festival potrebbe prendere la piega di un facsimile di Tale e quale show spalmato su cinque serate, ma infondo c’è ancora tempo e spazio per i commenti e le immancabili polemiche.

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment