Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

ITALIA'S GOT TALENT 2015: Resoconto della Prima Puntata del 12 Marzo 2015

L'attesa è finita. O meglio, è finita giovedì sera alle 21.10 per quei spettatori (per lo meno quelli abbonati a Sky) che non vedevano l'ora che iniziasse la sesta edizione di Italia's Got Talent. E le aspettative non hanno deluso, visto che Auditel, nelle sue pagelle dei programmi del giovedì sera, ha assegnato al talent  un meritato 8. Inoltre c'era curiosità per il rinnovo del format (venduto in quasi in tutto il mondo) da parte di Sky (che ha acquistato i diritti di Italia's Got Talent l'anno scorso, sottraendoli, dopo cinque edizioni, a Mediaset).

Infatti, alcune delle novità, già introdotte nella prima puntata, hanno permesso di far avvicinare anche quella fetta di telespettatori, non particolarmente amante dei talent show. Ma vediamo più nel dettaglio come questa nuova edizione si differenzi rispetto alle altre, analizzando la messa in onda del 12 marzo.

La giuria. Per ciò che concerne la giuria, di cui i tre quarti composta da comici, Sky ha puntato sul binomio innovazione-qualità: oltre al talento esilarante di Claudio Bisio e Luciana Littizzetto, si è aggiunto la web- star Frank Matano, diventato celebre grazie alle sue candid camera su Youtube. Il ruolo della quarta giurata è stata affidata a Nina Zilli, oramai al top nel  panorama musicale italiano, per cui il suo apporto canoro potrà risultare determinante.  Ma l’elemento più innovativo è stata l’introduzione del ‘Golden Buzzer’ , ossia del pulsante d’oro. A disposizione di ognuno dei quattro membri della giuria, questo pulsante permette ad un giudice di salvare un concorrente, qual’ora i tre giudizi precedenti siano negativi.

Conduzione. La conduzione è stata assegnata a Vanessa Incontrada, la donna perfetta che incarna qualità, simpatia e bellezza. Il suo compito, per ora, è di consolare e di incitare i concorrenti da dietro le quinte, prestandosi, a volte, a fare da valletta per loro. Ma, già dalla prima puntata, si può notare come la Incontrada sia più presentatrice di una Belen Rodriguez che, ricoprendo lo stesso ruolo nelle edizioni targate Mediaset, era messa lì per fare più presenza che altro.

Narrazione. Sky non ha cambiato solamente gli uomini, ma anche la narrazione di Italia's Got Talent. Se, in Mediaset, il programma doveva rispettare i canoni della regia televisiva, in questa sesta edizione si è pensato di puntare sul racconto cinematografico (sarà così solo fino alla settima puntata, termine delle audizioni). Preceduto da due ‘trailer’ (Planet's got Talent e Italia's Got Talent- I giudici) che mostravano, rispettivamente, i talenti sparsi nel mondo e la storia dei giudici del talent, la prima puntata di Italia's Got Talent ha avuto tutto ciò che un film può desiderare.

ITALIA'S GOT TALENT 2015: Resoconto della Prima Puntata del 12 Marzo 2015Ci vengono mostrati i preparativi alle audizioni: la creazione del set, i concorrenti (in migliaia) in coda per i provini, la tensione che si legge sui loro volti, rendendo questo evento irripetibile. La narrazione continua anche durante le audizioni: prima dell'esibizione di ogni concorrente, Sky li intervista dal backstage, raccontandoci le loro storie. Questi futuri, o probabili, talenti non ci vengono più presentati come dilettanti allo sbaraglio (come accadeva nelle passate edizioni), ma come uomini veri, pronti alla più grande sfida della loro vita.

I concorrenti. La narrazione filmica di Italia's Got Talent, ha avvicinato il pubblico verso i concorrenti, creando già dei primi beniamini. Tra i quali, spiccano Shark e Groove, i due giovani ragazzi calabresi diversamente abili, che hanno emozionato con le loro note rap. Poi vi è il caso di Francesco, alias Ciski, il giovane ragazzo napoletano che si è presentato di fronte alla giuria come "scazzato e nullafacente", ma che si è dimostrato un abile ballerino "snodabile", mandando in delirio i fans.

Per quanto riguarda, poi, le modalità delle audizioni, la sostanza non è cambiata: ogni concorrente ha 100 secondi a disposizione per mostrare il suo talento e convincere la giuria. Non sono mancati i casi più ‘assurdi’ , come il cantante neo-melodico stonato o il baciatore di iguane e serpenti.

ITALIA'S GOT TALENT 2015: Resoconto della Prima Puntata del 12 Marzo 2015Difetti. Se bisogna trovare una stonatura in questa prima puntata di Italia's Got Talent, andata nel complesso bene, è forse da riscontrarsi nell' approccio della giuria e della conduzione. La giuria, seppur di qualità, è composta dalla maggior parte da comici, il cui approccio, nel giudicare i concorrenti, è sembrato leggero. Bisio si limita ad un affettuoso ‘fai cagare’ , dopo la prestazione del neo-melodico stonato. Ma poi, il neo melodico, è stato rincuorato dai giudici nel non perdere la speranza. I guidizi sono sembrati quasi tutti unanime, senza che nessuno dei quattro membri alzasse la voce. Il ruolo di “madre che consola il figlio” o di banale valletta, non si conface all’Incontrada, che potrebbe fare un qual cosina in più.

Ma è ancora troppo presto per trarre conclusioni generali. Insidie, scintille si nascondo sempre dietro l'angolo e non è detto che non potremmo assistere a scioccanti sorprese. Non ci resta che dare appuntamento (purtroppo solo per chi ha Sky) alla prossima puntata di Italia's Got Talent, in onda ogni giovedì sera, alle 21.10 su Sky Uno.

Immagini tratte da: Sky Uno, Televisionando e Strettoweb

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment