Romanzo Siciliano: una nuova fiction contro la mafia Da questa sera, lunedì 16 maggio, prende il via la nuova fiction di canale 5 in otto puntate. Diretta da Lucio Pellegrini, ha come protagonisti Fabrizio Bentivoglio, Claudia Pandolfi e Ninni Bruschetta. Al centro della storia le indagini del colonnello dei carabinieri Sergio Spada, che insieme al pm Emma La Torre dà la caccia al boss latitante Salvo Buscemi, responsabile di alcune stragi. In una di queste è rimasta ferita la figlia del colonnello. La serie, prodotta da Taodue, si presenta come un romanzo, in cui avranno largo spazio, oltre alla trama gialla, anche le relazioni tra i personaggi come, per esempio, quelli che compongono la squadra dei carabinieri comandata da Spada. Di questi personaggi scopriremo, puntata dopo puntata, la dimensione umana, tra le loro debolezze e il loro coraggio, oltre la loro esperienza professionale.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

La sicilia, da questa sera per otto puntate, torna a fare da sfondo in una fiction Mediaset debuttando su canale 5 con Romanzo Siciliano, la nuova creatura di Pietro Valsecchi, prodotta da TaodueFilm e diretta dal regista Lucio Pellegrini con protagonisti Fabrizio Bentivoglio, Claudia Pandolfi, Filippo Nigro e Ninni Bruschetta.

Al centro una sfida tra due uomini: nella splendida cornice siciliana, il colonnello dei carabinieri Sergio Spada è alla ricerca del boss mafioso Salvo Buscemi, imprendibile da più di vent'anni, anche a causa del fatto che le forze dell'ordine non conoscono il suo nuovo volto.

In un mondo dove le ombre della corruzione e del crimine organizzato sono spesso presenti, il colonnello Spada aiutato da Emma La Torre, una giovane e coraggiosa giudice, e da una squadra molto affiatata di carabinieri, tra cui il capitano Neri e il capitano Mutti, indaga per dare la caccia al superlatitante. portandoci all'interno del mondo di cosa nostra.

Al centro di questa nuova fiction vedremo oltre alla dimensione mafiosa del crimine anche passioni, gelosie ed avidità con entusiasmanti colpi di scena che ci terranno tutti con il fiato sospeso.

Il colonnello Spada è un uomo che usa un'approccio scientifico verso le indagini ma sempre pronto ad ogni sacrificio per portare al termine la sua missione pur essendo un uomo dal carattere rigoroso, riesce a conservare il suo lato di tenero padre vedovo di una ragazzina che verrà gravemente colpita dalla violenza della mafia.

I protagonisti, nel corso delle puntate, metteranno più volte a repentaglio la loro vita cercando di contrastare un crimine organizzato che si muove all'interno delle istituzioni politiche ed economiche e ogni passo che faranno verso la verità e la cattura del boss Buscemi comporterà un prezzo sempre più alto da pagare.

E' ancora la mafia, quindi, la protagonista di questa nuova serie televisiva, a poca distanza dal film tv trasmesso dalla Rai su Felicia Impastato e Gomorra, che con la nuova stagione sta andando in onda su sky.

Vedremo oltre lo sfondo di una Sicilia bellissima tra mare, campagne, città ricche di storia e tesori artistici, una terra dal sole accecante che nasconde, però, le ombre della corruzione e del crimine organizzato; vedremo, inoltre, un protagonista diverso dai classici investigatori televisivi grazie all'interpretazione di uno straordinario attore del calibro di Fabrizio Bentivoglio alle prese per la prima volta nella sua carriera con un ruolo da detective.

La novità di questa fiction sta nell'insieme degli ingredienti che, parallelamente alla trama principale, sviluppa storie private a ogni puntata con incredibili colpi di scena come, per esempio, la vicenda del capitano Ettore Neri, orfano, che cerca, come se ne fosse ossessionato, le sue origini anche se non sa che questa sua ricerca lo porterà ad una drammatica scoperta.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment