Pino Daniele e Eric Clapton in concertoSerata da non perdere quella del 24 giugno 2011 allo stadio di Cava dei Tirreni per gli amanti della musica in generale, del blues e del rock in particolare, per il concerto di Pino Daniele e Eric Clapton.

 

Sullo stesso palco che ha già visto grandi concerti come quello dei Pink Floyd, Prince, Dire Straits, Pat Metheny si incontrano il chitarrista più famoso della storia del blues moderno, e un altro chitarrista che dall'Italia, con la sua passione per il blues e la musica a respiro internazionale, ha realizzato collaborazioni con più grandi artisti della musica mondiale.

 

Eric Clapton "Slowhand" si erano già incontrati un anno fa a Chicago, in occasione del Crossroads, Guitar Festival, un festival di "primedonne", a cui Pino Daniele era stato invitato proprio da Eric Clapton, evidentemente a conoscenza della produzione musicale del nostro artista.

 

Il concerto sarà diviso naturalmente in due parti per dare modo ad ognuno delle due superstar del blues di dare libero sfogo alla loro creatività e proporre il loro repertorio, ma sarà evidentemente molto emozionante la parte finale che invece vedrà i due virtuosi esibirsi insieme sul palco, "sfidandosi" in assoli da virtuosi, duetti e sorprese varie per la gioia dei presenti.

 

Parte dell'incasso della serata sarà devoluto per sostenere e finanziare la Fondazione Open Onlus, che ha la finalità di raccogliere soldi per acquistare una Tac da consegnare al centro di Oncologia Pediatrica dell'Ospedale Pausilipon di Napoli, e infatti lo straordinario concerto si chiama "Concert for Open Onlus - In Aid of Children".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment