Dear Jack si sciolgonoÈ stato comunicato ufficialmente dalla Baraonda Ultrasuoni (casa discografica) che Alessio Bernabei e i Dear Jack hanno deciso di intraprendere carriere diverse. La notizia è stata rilasciata tramite comunicato stampa e diffusa nei social dalla pagina ufficiale della band.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Oggi, mercoledì 23 settembre verso le ore 15.00, la Pagina ufficiale dei Dear jack ha dato la notizia: la band si è divisa dal proprio leader e seguiranno carriere distinte.

Alessio Bernabei (Ex Frontman, chitarra e voce) ha deciso di continuare con una carriera da solista, staccandosi non solo dalla band, ma, da quel che sembra, anche dalla sua casa discografica.

Nonostante il suo sofferto addio però, i Dear Jack non si sono sciolti.  Francesco Pierozzi (chitarra elettrica e acustica), Lorenzo Cantarini (chitarra elettrica, seconda voce e possibile futuro frontman), Alessandro Presti (Basso) e Riccardo Ruiu (Batteria) hanno deciso di continuare la loro carriera come band anche senza il loro leader. scelta che è supportata dalla casa discografica che sembra aver deciso di continuare a produrli nonostante la mancanza del membro più amato della band.

Una domanda sorge però spontanea a questo punto: quali sono i motivi che hanno portato a questa decisione drastica?

I Dear Jack e Alessio hanno lasciato senza spiegazioni i loro numerosi fans. Si vocifera che il distacco è dovuto da un problema di convivenza. Certo è strano però, dal momento che ad amici Alessio sembrava più che convinto che senza la sua band non avrebbe mai fatto nulla.

Eppure ora dice che il cuore gli dice di continuare da solo. ma la domanda è: nel suo cuore, cos'è cambiato rispetto ad amici? Quando tutti i professori di amici gli dicevano che doveva fare il solista lui rispondeva "O con la band, o me ne torno a casa anche io".

Inutile dire che la reazione dei fans non è stata delle migliori ed è ovviamente comprensibile, tutti si chiedono dov'è andato a finire quel "per sempre inisieme" che nemmeno un mese fa avevano ripetuto al loro concerto all'arena di Verona.

In tutti c'è molta delusione, sconforto. Altri vorrebbero vederci più chiaro e conoscere i motivi che hanno spinto la band a fare ciò.

Da parte mia, penso ovviamente che i Dear jack e Alessio l'uno senza gli altri non saranno più gli stessi. E per entrambi non sarà facile avere successo. Da una parte la band è rimasta senza il membro più importante ma se la Baraonda ancora li produce devono avere le idee ben chiare su cosa faranno.

L'ipotesi più probabile è che la seconda voce: Lorenzo Canterini provi a prendere il posto del cantante. penso che in altrnativa saranno una band di sola melodia, senza voce solista. Non credo che prenderanno un altro membro.

Dall'altra parte Alessio ha lasciato oltre che i Dear jack, anche la casa discografica che da sempre lo aveva sostenuto e sponsorizzato. Non sarò difficile trovarne un'altra disposta a produrlo, ma sarà difficile trovarne un'altra come la Ultrasuoni. 

Dal mio piccolo io auguro tutta la fortuna del mondo ad Alessio e ai Dear jack.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment