LE PAROLE E LA MUSICA SECONDO RENZO RUBINO: IL CANTAUTORE OSPITE DI COMUNICA(T)RE GIOVEDÌ 5 GIUGNO ALLE ORE 16 (by el91)

Quante volte ci siamo davvero soffermati ad ascoltare e capire una canzone? Quante volte abbiamo davvero scavato a fondo in un testo musicale?

La canzone, soprattutto la nostra, quella italiana, quella che vanta autori e compositori di spicco, è un bene prezioso.

Accompagna ogni momento importante, difficile o emozionante della nostra vita.

La musica, la canzone è in grado di suscitare in noi mille emozioni. Tante volte accostiamo un brano ad un evento della nostra vita, ad un viso, ad un colore, ad una persona.

A volte le canzoni sono pura magia, in grado di far scoccare quella tanto ambita scintilla dell’amore.

Le parole e la musica, parole che possono essere di denuncia, basti pensare il tema trattato nella canzone vincitrice del ultimo festival di Sanremo nella sezione giovani.

Rocco Hunt racconta, grida al mondo intero quello per il quale vorrebbe che la sua terra fosse ricordata. Non la terra dei fuochi, ma la terra del sole.

Questo è solo uno dei modi attraverso i quali la canzone autorale diventa un oggetto per “fare”.

Tutto ciò anche grazie al uso, a volte spasmodico ed eccessivo dei social network. Le canzoni, le parole sono un tema importante soprattutto se discusso da chi la musica la fa.

E proprio a tal proposito continuano gli incontri promossi dalla Commissione Marketing Culturale del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Roma Tre. Dopo il regista televisivo Duccio Forzano, il responsabile musica di Radio Uno Rai Gian Maurizio Foderaro, il noto giornalista del Tg1 Paolo Di Giannantonio e la fotoreporter Annalisa Vandelli che ci hanno parlato del lavoro affascinante, forse anche pericoloso ma sicuramente carismatico del inviato di guerra, è la volta di Renzo Rubino, a “Comunica(T)re”.

Il cantautore, reduce dai successi di Sanremo 2014 con "Ora" e "Per sempre e poi basta" e “Amami Uomo” nella sezione giovani al festival di Sanremo 2013, sarà ospite del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università di Roma Tre in via Ostiense (n. 234) giovedì 5 giugno alle ore 16.00 nell’Aula 18. Nel corso dell’incontro si parlerà di testi, ispirazioni, formazione, interazioni pubbliche sui social network e delle nuove forme di fruizione musicale.

L’incontro, organizzato dalla Commissione di Marketing Culturale in collaborazione con Leonardo Franceschini della testata giornalistica on line “Tribuna Italia” e Carolina Taddei di "Radio Radio", sarà introdotto da Francesco Ferretti, Coordinatore del Corso di laurea in Scienze della Comunicazione, e Anna Bisogno, docente di Storia e linguaggi della radio e della televisione.

Il ciclo di conferenze e workshop con i professionisti dello spettacolo e del giornalismo è finalizzato alla conoscenza e al confronto dei diversi profili e competenze che sottendono i processi della comunicazione tradizionale e post moderna.

Appuntamento dunque all’Università di Roma Tre in via Ostiense (n. 234) giovedì 5 giugno alle ore 16.00 nell’Aula 18. Ancora una volta un modo per confrontarsi con i giovani, su temi particolari come può essere questo.

Coordinamento

Segreteria Collegio Didattico Scienze della Comunicazione

Daniela Manenti – Tiziana Franzò 06.57338504

Anna Bisogno 347.7929260

Vuoi sapere quante visite ha questo articolista? Clicca sul bottoncino "VS" a lato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment