ADRIANO CELENTANO PARLA DI ECONOMIADall'Arena di Verona è stato trasmessa la prima parte dello show “Rock Economy” di Adriano Celentano, in prima serata su Canale 5.

Questa sera è attesa la seconda parte dello spettacolo.

Nel corso della puntata di ieri di Rock Economy, l'atteso spettacolo di Adriano Celentano, non sono mancati attacchi e considerazioni sulla politica e sull'economia d'Italia e d'Europa.

Come ospiti, Celentano ha invitato, per discutere dell'attualissimo problema, tre dei più grandi economisti del momento: Gian Antonio Stella, Jean – Paul Fitoussi e Sergio Rizzo.

I quali hanno fatto diverse considerazioni sullo stato attuale delle cose, sottolineando come oggi in Europa vi sia una quasi dittatura, e come in Italia la dittatura sia totale.

“I governi sono fatti in modo che debbano ubbidire a delle regole piuttosto che alla sovranità popolare”, così attacca l'Europa l'economista francese Fitousse “ubbidiscono al patto di stabilità ma non ai loro cittadini”.

“È vero!”, afferma Celentano.

Continua Fitousse affermando che la situazione dei popoli europei non è migliorata negli ultimi 30 anni, ed inoltre hanno perso la cosa più importante, ovvero il futuro: “noi viviamo in un tempo dove il futuro si è deprezzato, e questo per i nostri figli non va bene. E se c'è una ragione per cui non possiamo accettare questa situazione è per i nostri figli, di cui abbiamo la responsabilità”.

 

Sergio Rizzo, a questo punto interviene chiedendo al collega cosa bisognerebbe cambiare, ma soprattutto chi si dovrebbe cambiare, riferendosi ai politici.

“Bisogna cambiare la politica per fare di noi cittadini pieni. Questo significa che c'è un sola via: un governo europeo che sia responsabile davanti a noi. Abbiamo bisogno di un governo che fa il suo mestiere. Il mestiere di un uomo politico è di mostrare il futuro, di indicare la direzione. E oggi manchiamo di direzione, non sappiamo dove andare”.

Written by Irene Leo modificated by Manager_Igor Scarabel

   


Vuoi "Guadagnare Online Commentando gli Articoli di altri autori"??? Inizia da questa News!!!

1) Registrati gratuitamente; 2) Effettua il Login; 3) Commenta l'articolo con almeno 120 parole ... Vuoi sapere di più? Leggi le "FAQ".

ATTENZIONE: NO SPAM, NO link verso altri siti web, NO a volgarità, diffamazione, razzismo, pornografia, pedofilia, gioco d'azzardo, alcool, fumo, etc.. I trasgressori verranno BANNATI A VITA!

Hai trovato un errore o una disattenzione?! Non scrivere un commento qui sotto, MA comunicacelo direttamente su Contatti Redazionali