Alvaro Soler accende Roma, l'Italia ama i suoi tormentoni
Alvaro Soler accende Roma, l'Italia ama i suoi tormentoni. 

Sentirlo parlare è come vederlo cantare. Leggero, sereno, come se stesse bevendo un caffè. Lo stesso discorso vale per i tormentoni che solitamente vengono vissuti come qualcosa di ripetitivo e pesante. Quelli di Alvaro Soler no: scivolano via, ritmati ma nel modo giusto, facendo dimenticare tutto anche se solo per qualche attimo. Lo spagnolo ben pettinato e dal sorriso accennato in perfetta sintonia con il look del 2017 ha acceso Roma, ma non da solo. Con lui Emma, incontrata misteriosamente un anno fa. Nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica di Roma è andato tutto bene e Soler ha avuto la conferma che nessun Paese europeo lo ama come l'Italia.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

I tormentoni di Alvaro Soler li canteresti ovunque e comunque: ti portano via come se fossero un sorriso musicale contagioso e dolce da condividere.

Nel suo Summer Tour 2017 che sarà in Agosto anche a Lignano Sabbiadoro, Senigallia e Pescara, Soler non si è presentato solo Sofia e El Mismo Sol, noti tormentoni estivi capaci di riempire radio e televisioni per oltre due stagioni.

A Roma ha dato spazio anche ai suoi brani meno conosciuti, mentre non è mancato il nuovo singolo del cantante spagnolo, Yo Contigo Tu Conmigo, che ha lanciato la sfida tormentone per il 2017.

E' un cantautore Alvaro, non un rapper e forse è proprio questo il segreto, se c'è la melodia sotto il rap, sotto il tormentone, ecco che l'Italia si innamora. 

A Febbraio e a Marzo di quest'anno, lo spagnolo che vive a Berlino tranquillo e sereno con la sua coinquilina era stato anche a Milano e Gallipoli e il successo era stato lo stesso.

L'unico mistero resta Emma, lei del mondo di Amici, lui di quello di X Factor e Tu Si Que Vales, loro due sono molti diversi ma hanno saputo capirsi ed esibirsi insieme.

Anche se nell'Ottobre 2015 c'era stato un duetto di "El Mismo Sol" con Jennifer Lopez, il feeling musicale e professionale con Emma appare qualcosa di più solido e duraturo.

Ma perchè Soler piace così tanto agli italiani e alle italiane? Perchè quella sua musica e quei suoi tormentoni ci danno quella spensieratezza di cui questo Paese ha tanto bisogno?

Può essere un motivo, ma di fronte ad un successo così radicato non può esserci una sola ragione: Alvaro ad esempio non fa nulla fuori posto e in un Paese di benpensanti sempre pronti a giudicare questo è importante.

Insomma, lui non se la tira, conosce normalmente Emma davanti ad un piatto di sushi, è ancora capace di arrossire davanti ad una domanda.

Come fai quindi a non adottarlo? A non considerarlo un modello negativo, ma positivo?

Il timido Alvaro è fatto così, non ha paura del suo talento ma lo coltiva, è laureato, non ha perso la testa per il successo: dai, andiamo tutti insieme di "Sin tu mirada...".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Alvaro Soler in concerto a Roma, onstageweb.com, 31 Luglio 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment