tvDing Yu, una popolarissima conduttrice cinese, da quatro anni conduce un  programma intitolato Interviste prima delle esecuzioni.

Il titolo è esplicito: si tratta di un reality show estremo, in cui si mostra tutto il dolore e la disperazione dei condannati a morte e dei loro parenti.

Interviste prima delle esecuzioni è seguito da ben 40 milioni di spettatori, e il produttore ne rivendica con macabro orgoglio la funzione pedagogica: "E' una grande idea, sia commerciale che dal punto di vista della responsabilità sociale.

 

Vogliamo che lo spettatore sia avvisato, in modo tale da evitare tante altre tragedie".

Lo spettatore, guidato dalla conduttrice Ding Yu, può assistere agli ultimi tragici momenti di vita dei condannati a morte, tra pianti, urla, l'ultimo struggente incontro con i parenti disperati.


Ding Yu intervista i detenuti con domande come: "Ti rendi conto di quello che hai fatto?" oppure: "Quindi hai infilato il coltello dalla schiena?", ripercorrendo le fasi dei delitti che hanno portato in carcere i condannati a morte.

 

Il regista australiano Robin Newell ne ha tratto un documentario, intitolato Dead men talking, presentato al Festival del Cinema di Roma 2011, nella sezione Extra.

Nel documentario, Robin Newell mostra alcune scene del reality show Interviste prima delle esecuzioni, miste a stralci di interviste alla conduttrice Ding Yu, che si mostra perfetta moglie e madre, nonché compassionevole compagna di sofferenze dei condannati e dei loro parenti.

E dichiara: "Io i condannati a morte li tratto come persone comuni.

Con me sono calmi, si sentono sollevati, è come se avessero lasciato l' anima da qualche parte".

Written by Marzia Muzi modificated by Manager_Igor Scarabel

   


Vuoi "Guadagnare Online Commentando gli Articoli di altri autori"??? Inizia da questa News!!!

1) Registrati gratuitamente; 2) Effettua il Login; 3) Commenta l'articolo con almeno 120 parole ... Vuoi sapere di più? Leggi le "FAQ".

ATTENZIONE: NO SPAM, NO link verso altri siti web, NO a volgarità, diffamazione, razzismo, pornografia, pedofilia, gioco d'azzardo, alcool, fumo, etc.. I trasgressori verranno BANNATI A VITA!

Hai trovato un errore o una disattenzione?! Non scrivere un commento qui sotto, MA comunicacelo direttamente su Contatti Redazionali

Log in to comment