L'Intervista a Berlusconi fa notizia solo per il Milan
L'Intervista a Berlusconi fa notizia solo per il Milan. 

La tecnica è ormai consolidata. Quando Silvio Berlusconi e la sua comunicazione decidono di pianificare una road map mediatica e di dare vita ad un vero e proprio roadshow politico fatto di interviste, collegamenti e ospitate, un concetto deve sempre essere dedicato al Milan. Serve per fare boom, per entrare nei titoli. Era così da presidente effettivo e proprietario del Milan, è così oggi che la proprietà è cambiata. Basta dire "Vedo il Milan e sto male" e un posto molto in alto dei lanci d'agenzia è garantito. Alle dichiarazioni berlusconiane, si è aggiunto un fatto nuovo. Il sindaco di Milano, Beppe Sala, è infatti tornato a parlare di un nuovo stadio per il Milan.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Silvio Berlusconi, 81 anni; Maurizio Costanzo a quota 79.

Entrambi sono ancora animali da palcoscenico, con Maurizio Costanzo che trae nuove energia dal format L'Intervista, e  lo conferma la catapulta in prima serata su Canale 5 con conseguente stravolgimento in corsa dei palinsesti a danno del film che era inizialmente titolare del palinsesto.

Dal canto suo l'ex presidente del Milan e leader di Forza Italia vola nei sondaggi e la sua coalizione di Centro-destra punta a vincere le prossime elezioni.

I temi principali del "puntatone": i figli effettivi e il  figlio calcistico.

Silvio Berlusconi su sua figlia Marina: "La mia erede politica? Si, ne abbiamo parlato per escluderlo tassativamente, non accetterei mai che uno dei miei figli subisse tutto quello che ho dovuto subire io essendo in politica".

Si vira poi sul Milan, dopo il passaggio del Club ad una cordata cinese: "Non sono più andato, mi guardo il Milan in televisione e sto male". 

Dal fronte Berlusconi sarebbero trapelati anche alcuni concetti del tipo "Non erano questi gli impegni che avevano preso i Cinesi nuovi proprietari del Milan", ma al netto degli sfoghi del Cavaliere sembra si tratti di frasi riferite, riportate e non virgolettabili.

Intanto Beppe Sala, sindaco di Milano, ha parlato al Cimitero Monumentale ai giornalisti presenti durante la cerimonia di iscrizione di nuovi nomi al Famedio.

Le frasi del primo cittadino milanese hanno riesumato un progetto caro  alla figlia di Silvio Berlusconi , ovvero Barbara.

Le parole dell'uomo politico: "Oggi Milano ha bisogno di sport, di residenze universitarie; la cosa positiva è che vedo volontà nell'Inter di investire. Con il Milan abbiamo avviato questa fase per la quale stiamo illustrando le potenzialità di altri spazi per costruirsi eventualmente uno stadio nuovo: questa verifica deve essere fatta in tempo breve, dopodiché si deciderà con le due squadra".

Non solo Milan: "San Siro esclusivo per l'Inter? Diciamo che non è facile, nel senso che c'è un contratto aperto e in ogni caso sarebbe garantita al Milan la possibilità di giocare. Però, ripeto: noi stiamo mettendo in condizione il Milan di capire come fare a costruire un nuovo impianto; in caso contrario si lavori su San Siro".

Alla prossima...

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Dai figli al Milan L'intervista-evento di Berlusconi in tv da Costanzo, ilgiornale.it, 2 novembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).