Il triangolo Diesel, Donnarumma, SportWeek
Il triangolo Diesel, Donnarumma, SportWeek. 

Renzo Rosso, patron di Diesel, l’azienda di abbigliamento che ha disegnato la divisa sociale del Milan, è diventato l'intervistatore del servizio di copertina del primo numero del nuovo SportWeek, in edicola sabato 28 Ottobre con la Gazzetta dello Sport. L'esclusiva speciale è dedicata proprio a Gianluigi Donnarumma. Diciotto anni compiuti per il portiere e 18 anni in vista anche per l'inserto SportWeek, rinnovato nel formato, nella grafica e nei contenuti. SportWeek spegnerà le candeline nel mese di Febbraio del 2018, quando il giovane Gigio compirà 19 anni, ma ha voluto portarsi avanti con il lavoro per arrivare puntuale e rinnovato all'appuntamento con la maggiore età.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

"Gigio raccontami chi sei", inizia così la chiacchierata fra Renzo Rosso e Gianluigi Donnarumma.

Disinvolto e giovane nello spirito il numero uno di Diesel, giovanissimo e pronto alla copertina il  portiere del Milan: alla sua età tanti sognano di diventare Vip, lui lo è già da molto tempo.

SportWeek alla vigilia di Milan-Juventus, un nuovo inizio per il  grande portiere campano?

Tema obbligato, crocevia ineludibile, il rapporto con il fratello Antonio che da questa stagione è terzo portiere di Prima squadra per il Milan: "Averlo per compagno mi stimola da un lato e mi rasserena dall’altro. È un sostegno, uno stimolo. In ritiro dividiamo la camera, in allenamento scherziamo, e questo aiuta molto a sopportare gli esercizi".

Renzo Rosso però lo incalza...

A proposito Gigio, come mai nel derby Icardi ti ha fatto gol su rigore nel momento decisivo? "Me l’ha tirato a sinistra. Due campionati fa, nella stessa porta e dalla stessa parte, prese il palo. Perché mi sono buttato dalla parte opposta? L’avevamo studiata in un’altra maniera".

Risponde a tutto il giovane portiere che è molto breve nelle risposte, lui si presta a queste ribalte e alle luci dei riflettori perchè sa che il mondo dei media lo richiede, ma non rinuncia ad essere schivo e disincantato come è nel suo carattere.

Su SportWeek si prosegue, chiedendo a Donnarumma delle sue gioie più belle fino a questo momento da calciatore: "Oltre al derby vinto 3-0 a Gennaio di un anno fa, quello del palo di Icardi, la Supercoppa Italiana vinta a Doha a Dicembre sulla Juve".

E la Nazionale? "La mia parata più bella su Sneijder in Nazionale contro l’Olanda, la più importante il rigore decisivo parato a Dybala in Supercoppa".

Nel corso dell’intervista, il portierone rossonero ha parlato anche del nuovo Milan: "Con tanti giocatori forti non è semplice trovare subito la chimica giusta per metterli insieme, però il campionato è lungo e noi siamo combattivi"

Non solo: "Chi mi ha sorpreso dei nuovi? Conti è veramente forte. E Cutrone è pazzesco: se non fa gol si incazza. Anche se vinciamo, se non segna esce dal campo incazzato".

Infine una considerazione anche sul preparatore dei portieri Magni: "Cura molto i dettagli. La fase di spinta, la presa alta... Lavoro con lui da quattro anni e sono molto migliorato".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: SportWeek - Donnarumma: "La stagione è lunga, noi siamo combattivi. Antonio mi stimola e rasserena", milannews.it, 28 Ottobre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).