"THE BACHELOR" su Sky Uno: OPINIONE e COMMENTOEstremo stupore ....dopo di che ....ahahahhaha. Una grassissima risata.

Si, esattamente questa è stata la mia prima reazione nel cominciare ad individuare quale fosse il fine di questa perla di programma che sky uno manda in onda ogni lunedì alle 21 circa, così giusto per cominciare col piede sbagliato la settimana. 

The Bachelor, il celibe, il single, dall'anulare sinistro vuoto.

Il mio sistema nervoso centrale comincia ad elaborare le informazioni e la seconda reazione è: brivido e raccapriccio.

Ora purtroppo mi è chiaro da dove il programma uomini e donne abbia trovato tanta ispirazione,ed io che speravo fosse bastata semplice inettitudine nostrana per concepire tale cosa.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Vi spiego in pochissime ma concise parole di cosa si tratta, cercando di essere estremamente obiettiva, distaccata e sobria nell'esprimere il mio parere nei confronti di questa trasmissione.

The bachelor, letteralmente per noi lo scapolo, è un programma americano di idiozia concentrata che va in onda nel nuovo mondo dal lontano 2003.

Ci sono stati in Italia un paio di tentativi di personalizzare la cosa, giusto per non farci mancare nulla. Nel 2003 una nostra illustrissima concittadina giornalista è stata scelta per condurlo evidentemente per le sue capacità intellettive direttamente proporzionali alle idee del programma, ma è stato sospeso con nostro grande stupore dopo appena un paio di puntate.

Nel 2007 hanno anche voluto riprovarci, ma su Sky Vivo, ma anche lì è durato il tempo di uno smalto per le amanti del decoupage, poco o niente.

La ricetta del programma americano prevede: prendere un non sposato mediamente giovane, che non abbia l'età dei reperti etruschi per intenderci, che medio altamente benestante, altrimenti come puoi dare un futuro alla collezione di gioielli e inutilità che acquisterai per la decerebrata prescelta? Mediamente di bell'aspetto, non vai mica bene se hai le dimensioni e l'aspetto di un parallelepipedo con le gambe.

Secondo ingrediente, anzi 27 ingredienti bipedi: un mix di utero attrezzate di differenti origini e provenienze, naturalmente tutte finaliste di miss universo, mica tu, normodotata alta un metro e un tampax e larga altrettanto, potresti mai avere l'ardire di presentarti? Per quelle così è allestito un inceneritore di illusioni e speranze proprio dietro la villa dove vengono registrate le puntate.

Ovviamente tutte non perfette. Di più. Fisici statuari, capelli da Pantene Provfaccioimiracoli, sorrisi da mentadent white adesso proprio, e con tanto di lavoro perfetto e ben pagato: bagnine di cani ciechi, infermiera per bambini disabili, psicologa per piante sociopatiche, avvocatesse per le pari opportunità degli sfigati. Così da aggiungere oltre alla evidentissima bellezza esteriore anche quella parte di sensibilità estrema che le fa odiare alla spettatrice che si sfonda di doppi turni del supermercato sotto casa.

In questa edizione c'è anche una cantante lirica, una gnocca pazzesca di nemmeno trent'anni che invece di godersi sto dono divino e girare il mondo in lungo e in largo, pensa bene di perdere un mese di tempo per cercare di ammogliarsi con uno che ha il cervello grande quanto un bagigio.

Certamente un pubblico femminile che guarda in maniera disillusa questo programma sulla mattanza umana, con un minimo di sanità mentale cosa può augurargli? Ovviamente spererebbe che si abbatta un tifone tropicale misto a pioggia di meteoriti o che arrivino tutte e dieci assieme le 10 piaghe d'Egitto o che si apra una voragine nella terra che possa inghiottirli tutti e tutte senza esclusione di colpi.

A questo punto lo scapolone, dopo una prima e  rapida selezione oculare, è il caso che le debba conoscere meglio, perchè probabilmente le signorine bioniche costruite alla Nasa hanno ricevuto anche il dono della parola, sia mai che si siano dimenticati qualcosa.

Condimento della ricetta per la conoscenza delle pretendenti: posti fantastici da cartolina nei quali verranno organizzati dei meravigliosi romanticissimi appuntamenti di preaccoppiamento. Questi pazzeschi posti da paesaggio da Disney misti a sogno sotto l'influenza di acidi saranno gli scenari da favola da coma vegetativo dove vedremo Flash Gordon e le sue diverse Wonder Woman amoreggiare tra di loro,una specie di rituale del maschio della falena, lui intona una melodia ad ultrasuoni, le si paralizza e ne rimane estasiata. Alti livelli di utilizzo dell'arma da conquistatore primitivo.

Alla fine della stancante giornata, il prode cavaliere dovrà decidere chi rimarrà per le giornate successive e chi riceverà un bel calcio nel di dietro, una sorta di fiera della giovenca di Carcare.Le fortunate prescelte riceveranno in dono una rosa "spetalizzata", segno che i venditori ambulanti di rose sono sparsi nell'universo a macchia d'olio.

Si svolge un po' tutto così, tra qualche isterismo da estrogeno egocentrico e coltelli tra i denti e nelle protesi. Alla fine della sagra della bernarda ne resterà solo una, la sua futura e ipotetica moglie, una fortunatissima imbecille, mentre le 26 scartate faranno una colletta per assoldare un serial killer e farla fuori prima del probabile connubio matrimoniale.

Ora che so dell'esistenza di questo programma, quando mi capita di vederlo sembro davvero sotto l'effetto di un potente narcotico e devo dire che quasi quasi mi rasserena sapere che nel mondo ci sono donne che non avrebbero nessun problema a trovarsi un fidanzato che non sia per forza uno psicopatico ma che fanno qualsiasi cosa per accaparrarsene uno che avrà il quoziente intellettivo di uno yogurt scaduto.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.